lunedì 29 giugno 2009

Nasce l’Associazione ricreativa – culturale “Lesa nel cuore”. A ottobre pronto anche un giornale

Il 26 giugno si è costituita l’Associazione Ricreativa-Culturale “Lesa nel cuore”. Essa nasce dalla trasformazione dell’esistente Comitato “Lesa nel cuore” per espressa e unanime volontà dei soci. L’Associazione non ha fini di lucro e ha come scopo di affiancare l'attività del gruppo Consigliare con la promozione di attività culturali, sportive turistiche e ricreative, nonché servizi, contribuendo in tal modo alla crescita culturale e civile del Comune di Lesa. Tra le iniziative previste dallo Statuto ci sono l’assunzione di azioni atte a migliorare la qualità della vita e dei servizi, in particolare sociali, nel Comune di Lesa; l’organizzazione di convegni, tavole rotonde, seminari, inchieste; la promozione e la gestione di iniziative e attività culturali, musicali, turistiche ricreative e assistenziali; la costituzione di un luogo di incontro fra gli associati ed eventuali terzi per contribuire allo sviluppo culturale e civile dei partecipanti, per favorire la loro conoscenza reciproca e prevenire situazioni di disagio, solitudine, emarginazione e intolleranza; la promozione di attività di animazione e aggregazione rivolta a ragazzi, attraverso la realizzazione di momenti gioco, attività sportive e formative volte a favorire un corretto e armonico sviluppo educativo operando in particolare per la realizzazione di momenti di incontro e scambio intergenerazionale. L’assemblea dei soci ha poi deliberato la nascita di un giornale a pubblicazione periodica che si avvarrà di prestigiose collaborazioni e la cui direzione verrà assunta da Gianni Lucini. Il numero Zero dovrebbe essere presentato entro il mese d’ottobre. La struttura dell'Associazione è aperta a chiunque fosse interessato a partecipare, senza l'emissione di tessere. Chi c'è lavora e decide, chi non partecipa non decide. Per la stessa ragione si rinuncia alla nomina di un Comitato Direttivo sostituendolo con un Gruppo Operativo, composto dai responsabili dei vari settori organizzativi che affiancherà il Presidente. Alla carica di Presidente dell’Associazione è stata nominata Luisa Valenziani mentre l’incarico di Segretario e Tesoriere è stato affidato a Gianni Zenesio. .

lunedì 22 giugno 2009

La nostra opposizione avrà la pazienza letale del crotalo

«In apertura del mio intervento vorrei ricordare una persona che non ha votato per la nostra lista. Si chiama Motta Teresina, donna impegnata, antifascista, partigiana e comunista. La "nostra" Tere, infatti, non ha potuto nè votare né fare, come sempre, la campagna elettorale, perché dopo aver firmato per la presentazione della lista è morta il giorno successivo alla prima uscita pubblica di "Lesa nel Cuore". Se ho accettato la candidatura è perché lei mi ha detto: non star lì troppo a pensare, è una cosa da fare e devi farla. Non abbiamo voluto strumentalizzare la sua scomparsa in campagna elettorale ma non posso non dire che oggi manca. Manca a me e a tutti noi...». Con queste parole Gianni Lucini, Capogruppo di "Lesa nel Cuore", ha iniziato il suo intervento nella seduta d'insediamento del Consiglio Comunale di Lesa sabato 20 giugno. Ha poi sottolineato che il gruppo intende svolgere con impegno e serietà il ruolo di opposizione assegnato dal risultato elettorale: «Avremo tempo e modo di testare la qualità dell'amministrazione e di ogni singolo assessore. Tenteremo di incalzarvi da vicino e di impedirvi di compiere scelte che non condividiamo o che riteniamo dannose per il paese. Se saremo bravi cambieremo l'agenda delle vostre priorità, se saremo bravissimi vi manderemo a casa prima della scadenza. In ogni caso la nostra opposizione non sarà di facciata e non vivrà di inutili grida di guerra o di insulti gratuiti ma avrà la pazienza astuta, silenziosa e letale del crotalo...». A rappresentare il gruppo "Lesa nel Cuore" nell'unione di Comuni Collinari del Vergante Lesa-Belgirate-Meina è stata poi nominata la consigliera Celestina Diana.

martedì 16 giugno 2009

Sabato al Consiglio!

Sabato 20 giugno alle ore 18 alla sede dell'ex Società Operaia si insedia il nuovo Consiglio Comunale di Lesa. Cerchiamo di esserci. Non lasciamo soli nella giornata della beatificazione di Grignoli i nostri quattro consiglieri di "Lesa nel Cuore". Se per Gianni è l'inizio del venticinquesimo anno (su 56 che ne sta per compiere!) passato nell'amministrazione comunale di Lesa, per Monica, Tina e Tiziana è il debutto assoluto sui banchi dell'opposizione nel Consiglio Comunale.

martedì 9 giugno 2009

Ecco il nuovo simbolo dell'Associazione

Le elezioni sono alle spalle. Il risultato non è stato quello sperato ma va accettato per quello che è. Come promesso, "Lesa nel Cuore" va avanti. Entro la fine del mese eleggerà i propri organismi dirigenti e presenterà la prima serie di iniziative. Questo è il suo simbolo definitivo.

domenica 7 giugno 2009

"Lesa nel Cuore" non si scioglie

Prima ancora di conoscere il risultato delle urne confermiamo che il lavoro non finisce con le elezioni. Il comitato "Lesa nel cuore" non si scioglie ma va avanti con le gambe, le mani e soprattutto il cuore di chi ci ha creduto subito, di chi ha imparato a crederci e anche di chi oggi è ancora un po' scettico ma si unirà a noi nel futuro. Nei prossimi giorni si darà una struttura eleggendo democraticamente i propri dirigenti e continuerà a operare indipendentemente dal risultato elettorale. L'abbiamo detto fin dall'inizio: non abbiamo padroni, l'unico riferimento organizzato della lista è il Comitato e così sarà. Non vogliamo diventare prigionieri delle logiche dei partiti. Se avremo vinto sarà il principale riferimento dell'amministrazione, il suo sostegno e anche il suo pungolo critico. In caso contrario sarà la spina dorsale dell'opposizione nel paese. La sua struttura sarà democratica con la possibilità di adesione da parte di chiunque ne condivida le finalità e ne accetti le regole definite dallo Statuto. Avremo anche un nuovo simbolo, simile ma non uguale a quello utilizzato in campagna elettorale.